La grande bufala del MES sanitario senza condizioni. Guida alla lettura delle carte ufficiali del MES, che il presunto sistema politico italiano (tutto) e l’Informazione ufficiale si ostinano a non leggere. Prosegue, così, la “mission default Italia” e (se possibile) della UE, intrapresa dall’UK con la Brexit. L’obbiettivo è distruggere l’economia tedesca e quella dei suoi vassalli (Repubblica Ceka, Austria, Slovenia ed….Italia).

C’è ancora chi sostiene che i fondi MES per combattere il Covid non sarebbero sottoposti a nessuna condizionalità. Eppure queste

Leggi tutto

La lotteria mondiale della Pandemia Covid. Chi ci ha vinto e chi ci perde. Le verità pirandelliane all’epoca del “liberismo”, che fonda le sue regole di scientificità sulla “catena di S. Antonio”, riformulata dal noto avvocato siculo Giovanni Sucato da Villabate (a cui ingiustamente non fu dato il Nobel x l’economia, contrariamente al Prof. Milton Friedman, socio di A. Pinochet, che di gente ne aveva ammazzata più dei sodali di Sucato). Per i mesi di quarantena in tutto il mondo, vacillano le economie e lievitano i dati della disoccupazione. Ma nel mentre le Borse di New-York e Londra macinano record al rialzo. Siamo di fronte ad un mistero da “opera buffa”.

Chi ci sta guadagnando dal Covid 19 ? Ecco una domanda che tutti dovrebbero porsi. Ma che pare oscena, come

Leggi tutto

Avvelenamento del dissidente Navalny: il vero obiettivo di tutto questo enfatico “can-can” è l’oleodotto in costruzione “Nord Stream 2” (la partnership industriale tra tedeschi e russi con la benedizione cinese ed italiana) . Inglesi ed americani (e l’Arabia Saudita con gli Emirati del Golfo) sono sempre “fissi sul pezzo”, nel provare a rendere più difficile e più costoso l’approvvigionamento energetico europeo, Perché, i singoli paesi della UE tendono a sfuggire all’orbita monopolista “delle 7 sorelle”. Comunque nel mirino dei loro fucili veri o televisivi ci sono sempre l’Italia dell’ENI, la “Gazprom” (Russia) e l’Iran, Che, per di più, pretendono di farsi pagare il loro gas e petrolio in euro o yuan (cinese) .

Il 20 agosto 2020 una nuova tempesta mediatica ha oscurato i cieli della Russia: a bordo di un aereo decollato

Leggi tutto

Putin in Russia ha messo fuorilegge Bill Gates e Microsoft. Il commento del consulente finanziario americano Martin Armstrong : “Il sogno di Bill Gates di controllare il mondo ha trovato il suo primo ostacolo in Putin. Che lo ha messo al bando insieme a Microsoft ed ogni altra organizzazione riconducibile agli interessi del magnate USA”. Così, B. Gates ha raggiunto G. Soros nella black-list antiterrorismo russa redatta da Putin. Che ne sarà dell’OMS di cui Gates oggi ne è comproprietario al 50% ?

23 giugno 2020. Putin ha interrotto (per  la seconda volta) il suo lungo silenzio, che è iniziato dopo aver letto

Leggi tutto

Vi raccontiamo della “Banca Nord Lb” (di Hannover) e non solo. Ossia di come la Germania si scapicolla per salvare le sue banche utilizzando soldi pubblici e non applicando mai il “bail in”. Tutto ciò con tanto di ok formale della Commissione UE, la stessa che ha negato l’intervento pubblico a sostegno della Banca Carige (di Genova) in crisi. La Medesima dinamica che è già avvenuto, e continuerà a verificarsi, allo scopo di salvare le troppe banche tedesche che zoppicano per quanto le loro casse sono imbottite di derivati tossici e crediti inesigibili. Come le regole si applicano rigorosamente agli altri, ed invece si interpretano per gli amici in difficoltà.

Ancora una volta, la Germania mette altro denaro pubblico per salvare una banca domestica, stavolta per circa 4 miliardi di

Leggi tutto

Sbuffa e ansima “il sistema industriale manifatturiero del Nord-Italia” (a base Lombardo-Veneto), sotto il peso immane della incombente e grave crisi tedesca. Visto che il Nord-Italia si è trasformato in un succedaneo di sistema economico, solo complementare, dell’industria bavarese. Una condizione di assoluta subalternità pari a quella delle nazioni che fanno parte dell’area di Visegrad. Uno sciocco disastro economico di politica industriale, maturato nell’arco del ventennio della Seconda Repubblica. Operato da incapaci imprenditori privati incolti e voraci con l’accondiscendenza di altrettanti incapaci Governi nazionali, composti da “partiti psicolabili”. Orientati ,a loro volta, da altrettanto incolti e voraci piccini comitati d’affari di provincia, allergici alla possibilità di pensare e disegnare opzioni economiche per un qualunque domani che possa essere migliore di oggi.

Il dibattito politico è pesantemente viziato dalla ricerca del consenso facile. “Vincono” quasi sempre i falsari di bassa lega, perché

Leggi tutto

E’ morto un agente segreto italiano a Parigi. La notizia di uno 007 infartuato per le strade della ville lumiere è stata data come una super-breve di pochi secondi in una di quelle edizioni veloci di un TG Nazionale privato (e poi da Huffingtonpost). Ma da quando in qua un fatto relativo all’attività corrente di un ”servizio segreto” è oggetto di cronaca in un notiziario veloce della Tv ? Così, rimane “pendente” un inedito caso di “cronaca di Intelligence” zeppo di anomalie, dichiarazioni contraddittorie, omissioni, gaffes ed illogicità. Prorompono perciò tre domande : come è morto l’uomo ? è lecito chiedersi che ci faceva a Parigi ? e perché i servizi francesi hanno fatto di tutto perché la notizia della morte di un agente di un servizio loro alleato dovesse divenire di pubblico dominio ?

E’ inusuale che sui giornali appaiano notizie di cronaca  sull’attività quotidiana di un servizio segreto. E’ insolito che due servizi

Leggi tutto

Riforma del MES , il Fondo salva stati UE. Cosa non vogliono dirci. E cosa vogliono farci. Il caso MES spiegato in termini comprensibili dagli interventi di tre esperti che hanno studiato le carte : Ascanio Bernardeschi , Rolando Vitali , Francesco Cappello .

Con le modifiche al Meccanismo europeo di stabilità si accentuano i vincoli finanziari nell’eurozona e la finanza espropria gli Stati

Leggi tutto

Tanto tuonò, che piovve! Il 4 luglio 2020 , ad Atlanta è scesa in campo la NFAC (not fucking around coalition) la spontaneista milizia armata degli afroamericani. In maggioranza ex militari. Così, il racconto sugli USA che ci viene propinato dai media da circa due mesi potrebbe cambiare. Specie in una Nazione dove quasi la metà della popolazione è composta “da minoranze”, chi più chi meno, “discriminate”. Pensate solo che i neri sfiorano il 15%, i latinos il 20%, asiatici (cinesi, coreani, vietnamiti, cambogiani, etc) e slavi del blocco ex URSS pesano almeno il 13%. Mentre l’80% di tutti i cittadini USA risulta legalmente in possesso di una o più armi da fuoco.

Sin’ora, in un migliaio di città Usa, si era assistito solo a delle schermaglie di protesta. Eclatanti e tumultuose, rilanciate

Leggi tutto

PER CORONAVIRUS SI MUORE ANCHE SINO AI DUE TERZI Dei CASI, PERCHE’ ALLA SANITA’ PUBBLICA ITALIANA MANCANO GLI STRUMENTI DI BASE PER DIFENDERE SE STESSA e GLI ITALIANI, PERCHE’ è stata SACCHEGGIATA DA 28 ANNI (da tutti i governi) PER FAVORIRE LA CRESCITA DEL SETTORE PRIVATO (senza posti letto d’emergenza). ANCORA UNA VOLTA STA SUCCEDENDO COME NELLA BATTAGLIA DI EL ALAMEIN : MEDICI ED INFERMIERI SONO STATI MANDATI AL fronte A COMBATTERE A MANI NUDE. E già in 3359 sono, fuori gioco, perché rimasti vittima del contagio. COSI’ NON SI PUO’ SCONFIGGERE IL CORONAVIRUS.

I dati reali degli ultimi giorni sul Coronavirus in Italia – al di là della cortina fumogena dell’informazione “tutta emotiva”

Leggi tutto

Coronavirus covid 19. La lotteria dei virus in Italia, tra buonismo gratuito & allarmismo insinuante, comunque raccontando sempre verità parziali. Se si scatena la pandemia vera l’INPS potrà festeggiare finalmente l’abbattimento del numero dei pensionati.

Rimango sempre affascinato dai processi mentali e dalla relazione ambigua, a volte incestuosa e distorta tra fatti e credenze, tra

Leggi tutto

Pensare e spiegare l’Italia, intervista a Lucio Caracciolo Direttore di “LIMES” Rivista di geopolitica in occasione dei suoi primi 25 anni di vita. Un anniversario che trova un Paese indebolito economicamente, privo di un disegno strategico sul suo futuro, con un grave deficit di classe dirigente, sia politica che statale, ma anche dell’impresa privata. Sempre più popolata di “prenditori” che di imprenditori. Purtroppo, sempre più marginale sullo scacchiere geopolitico internazionale. Che fare per uscirne ?

Limes, nei suoi venticinque anni di vita, si è ciclicamente occupata dell’Italia in molteplici numeri della rivista. Si può dire

Leggi tutto

L’Italia di oggi, priva di intellettuali,politici ed imprenditori,sottoposta al regime liberista degli oligopoli finanziari internazionali e delle multinazionali irresponsabili,rischia una letale deriva.

In Italia viviamo nello stesso clima di “società autoritaria”, incolta ed in via di decomposizione sociale, come quella Parigina del

Leggi tutto

“Caso Libia”. L’Arabia Saudita e sodali lavorano con impegno per : fare schizzare il prezzo del petrolio a 100 dollari al barile, cacciare gli italiani dalla Libia (con l’OK americano), danneggiare l’ENI e l’autonomia energetica dell’Italia. Mentre la benzina alla pompa è già arrivata a due euro al litro. Intanto, i giornali e la politica italiana, si occupano a tempo pieno del “caso Siri”, un sottosegretario leghista “molto caro” a Salvini. Tutta una roba da piangere.

Martedì 23 Aprile 2019 alle ore 14.30 : il prezzo di mercato del barile di  petrolio ha  raggiunto la quotazione

Leggi tutto