I Badoglio milanesi sono molto peggio del campano “De Luca -sceriffo”

Il mio orgoglio nordista sta subendo duri colpi. Non abbiamo mai creduto alla narrazione trionfalistica della Milano-place-to-be, unica metropoli europea

Leggi tutto

Coronavirus covid 19. La lotteria dei virus in Italia, tra buonismo gratuito & allarmismo insinuante, comunque raccontando sempre verità parziali. Se si scatena la pandemia vera l’INPS potrà festeggiare finalmente l’abbattimento del numero dei pensionati.

Rimango sempre affascinato dai processi mentali e dalla relazione ambigua, a volte incestuosa e distorta tra fatti e credenze, tra

Leggi tutto

Tanti, troppi, Eventi e festival, ma gli italiani comprano e leggono sempre meno libri: per cui viviamo nella condizione del paradosso italico del somaro sapiens.

Noi italiani siamo grandi consumatori di festival eppure risultiamo tra gli ultimi nelle classifiche su numero di laureati e lettura.

Leggi tutto

Pensare e spiegare l’Italia, intervista a Lucio Caracciolo Direttore di “LIMES” Rivista di geopolitica in occasione dei suoi primi 25 anni di vita. Un anniversario che trova un Paese indebolito economicamente, privo di un disegno strategico sul suo futuro, con un grave deficit di classe dirigente, sia politica che statale, ma anche dell’impresa privata. Sempre più popolata di “prenditori” che di imprenditori. Purtroppo, sempre più marginale sullo scacchiere geopolitico internazionale. Che fare per uscirne ?

Limes, nei suoi venticinque anni di vita, si è ciclicamente occupata dell’Italia in molteplici numeri della rivista. Si può dire

Leggi tutto

“Caso Libia”. L’Arabia Saudita e sodali lavorano con impegno per : fare schizzare il prezzo del petrolio a 100 dollari al barile, cacciare gli italiani dalla Libia (con l’OK americano), danneggiare l’ENI e l’autonomia energetica dell’Italia. Mentre la benzina alla pompa è già arrivata a due euro al litro. Intanto, i giornali e la politica italiana, si occupano a tempo pieno del “caso Siri”, un sottosegretario leghista “molto caro” a Salvini. Tutta una roba da piangere.

Martedì 23 Aprile 2019 alle ore 14.30 : il prezzo di mercato del barile di  petrolio ha  raggiunto la quotazione

Leggi tutto

Lo psichiatra Vittorino Andreoli parla del suo libro “Homo Incertus”, in uscita in questo inizio 2020, studioso delle dinamiche involutive sull’esistenza dell’uomo contemporaneo : “Si è rotto l’uomo, che vive paralizzato dalla paura”, timoroso inconsciamente di vivere nuove possibili guerre e, ancor, più gravi sciagure di portata mondiale. Siamo nell’epoca delle insicurezze e della mancanza di priorità della vita. Purtroppo, si è perso il senso del “bene comune”, della importanza del senso attivo di vivere come una Comunità. Il fatto è che la Finanza internazionale, anno dopo anno, ci sta rubando tutte le nostre sicurezze sociali costruite con fatica e senso di civiltà dalla fine della seconda guerra mondiale al 1990. In una parola ci stanno rubando la Democrazia. E non ce ne siamo accorti.

Lo psichiatra, autore del nuovo libro “Homo Incertus” (Rizzoli) ad Huffpost: “Se c’è una speranza è nei ‘Nessuno’ che abbiamo

Leggi tutto

“Lavorare per il declino”. Quando i governi si prostrano al servizio delle banche può accadere anche che si ritrovino a Lavorare per il declino economico del loro Paese. Quando i governi rinunciano alla loro “mission” costituzionale (come è accaduto negli ultimi 25 anni in Italia) e accettano di fare politiche subordinate agli interessi del “sistema bancario internazionale” liberista , può accadere anche questo

Quando i governi sono al servizio delle banche può accadere anche quello che vi stiamo per raccontare. Banca Intesa, uno

Leggi tutto

La sentenza della Cassazione su “Mafia Capitale” depotenzia la capacità di contrasto dello Stato contro le mafie. La Sentenza della Corte Costituzionale che stravolge il regime carcerario del 41bis dei mafiosi condannati all’ergastolo “ostativo”, toglie di mezzo la cosa che faceva più paura ai capimafia di carriera. Vi proponiamo, di seguito, le opinioni ragionate della sociologa Anna Lombroso, del magistrato Giancarlo Caselli, dei giornalisti Massimo Fini e Pietro Caruso.

Lascia perplessi e frastornati, la Sentenza della Cassazione penale che, escludendo la qualificazione del “metodo mafioso”,  ha riformato (per il

Leggi tutto

Galli della Loggia: “Stiamo annegando nell’inciviltà diffusa, ma nessuno se ne occupa”

Non si tratta solo di Roma. Della Roma criminale che ha visto l’ennesimo omicidio per una storia di droga. È

Leggi tutto

Ora vorrebbero riplasmare la nostra società sul modello di “Arancia Meccanica”? Ormai le corbellerie che fuoriescono a getto continuo dalla Globalizzazione, vanno oltre Orwell e la sua profezia sulla occhiuta società da “Grande Fratello”, che tutto ascolta, tutto sa, tutto determina. Dopo aver sterilizzato negli ultimi venti anni l’Informazione giornalistica e le università, adesso “vagola per il mondo”, scientifico e politico, l’ipotesi demenziale di poter combattere violenza e xenofobia, immettendo negli acquedotti pubblici “l’ormone della ossitocina”. Purtroppo, i componenti della dominante oligarchia finanziaria internazionale neoliberista vivono in una bolla “da psicopatologia”.

Il globalismo di matrice anglo-americana (ma a trazione finanziaria saudita e dei Paesi del Golfo), ovvero l’ideologia imperante, così impastato

Leggi tutto

L’importanza della memoria selettiva. Mentre procede la proliferazione delle “giornate della memoria” per sterilizzare la comprensione dei disastri passati nell’ultimo secolo, si apparecchiano purtroppo nuovi disastri futuri. Per questo si pubblicizzano, e persino si votano al Parlamento UE, versioni ufficiali e di comodo sulla Storia dell’Europa. Esempio di voluta cecità o ormai di colposo astigmatismo ?

Qualche giorno fa il Parlamento Europeo, forse per dare un senso al proprio ruolo marginale nei processi decisionali dell’UE, ha

Leggi tutto

Una nuova follia della globalizzazione .Così la soia destinata al fabbisogno della Cina distrugge l’Amazzonia. A causa degli allevamenti intensivi di maiali, la Repubblica popolare è costretta a importare enormi quantità di questo legume dall’America Latina. Soprattutto dopo i dazi di Trump. Il risultato? L’incremento della distruzione della foresta e della biodiversità.

 In Cina vivono quasi 1 miliardo e mezzo di persone. Nella cucina e nella dieta cinesi il maiale ha un

Leggi tutto

Una domanda/riflessione del filosofo Salvatore Bravo : gli italiani oggi, che popolo sono ? Non più una Comunità di ipotetici santi, eroi e navigatori, di particolarità regionali, di grandi ricchezze artistiche e storiche, di un grande patrimonio di fantasia creativa, ma per lo più un popolo di “ansiosi alienati”, “imitatori del nulla”. Avendo assunto un modello di vita collettivo emulato da un format commerciale di cieco consumismo di stampo anglo-americano. Avendo destrutturato l’iter formativo di scuola ed università. È scomparso ogni aureo esempio di “ragion critica” ,in un trionfo diffuso di “empirismo d’accatto” spacciato per innovazione o modernità. Così, persi i tratti distintivi virtuosi, abbiamo trasformato le nostre popolazioni in un pastrocchio di plebe. Senza più Stato né Patria, ci ritroviamo dentro un “film-horror”: che ha snaturato la lingua, i ritmi di vita, i diritti ed i sentimenti, e la stessa anima comune, del nostro Belpaese. C’è, persino, da meravigliarsi come possiamo sopravvivere ogni giorno come collettività.

Italiani un popolo di imitatori !? Per trasformare un popolo in un guscio vuoto incapace di trasmettere saperi e tradizioni,

Leggi tutto

Uccisione del carabiniere Mario Cerciello Rega , di anni 35 . L’assassino, un giovane yankee ospite di un grande albergo a Roma, pagherà mai per questa sua colpa ? I casi precedenti di cronaca nera (dalla strage del Cermis ad Amanda Knox) che ha visto per protagonisti cittadini USA non sono incoraggianti. Tutta la classe politica italiana, sovranisti e non, di maggioranza o di opposizione, dopo che si è saputo che gli assassini non erano dei poveracci nord-africani ma due americani con tanto di passaporto dell’Impero (“ricordate “civis romanus sum”) tacciono. Come mai?E come finirà?

Sono sopraffatto dalla nausea. Dal disgusto. Dalla vergogna di essere italiano. Perciò devo scrivere. Non posso tacere. Lo faccio contro

Leggi tutto

Il flop del golpe di Guaidò in Venezuela.“Colpo di stato non riuscito e nessun bagno di sangue. Fallito il tentativo di dare un pretesto agli USA per intervenire militarmente a fini umanitari”. Gli Stati europei che avevano riconosciuto Guaidò (tranne l’Italia) fanno “malafigura” e non hanno più che dire. Tranne Matteo Salvini ed Antonio Tajani che perdono l’occasione per stare zitti. La vera posta internazionale nella crisi venezuelana è la strategia geopolitica dell’Arabia Saudita avallata da Trump per far aumentare il prezzo del barile di petrolio. Non si capisce perché la Casa Bianca di “first America” voglia favorire il caro-benzina che sarà un disastro per l’Economia degli alleati dei Paesi UE.

Una premessa. Ci occupiamo del Venezuela in questo Blog, con tanta insistenza, per due ordini di motivi : 1) perché

Leggi tutto